Dona il 5 x Mille

Cosa è il 5x1000?

È un gesto semplice che non costa nulla, il 5x1000 è una quota IRPEF che lo stato ripartisce su indicazione dei cittadini- contribuenti al momento della dichiarazione dei redditi e destinata alla organizzazione non-profit iscritte agli elenchi dell’Agenzia delle entrate. Perché scegliere noi? Dona il tuo 5x1000 alla Juve San Prisco per sostenere il nostro settore giovanile.  Un importante contributo per sostenere le attività e la formazione sportiva dei Nostri ragazzi .

Come fare?

Donare è semplice, ti basterà seguire questi 3 semplici Step:

1 Step Ricezione:

Puoi scaricare il Modello 730 direttamente dal sito delle Agenzie delle Entrate, il CU oppure il Modello Unico.

2 Step Compilazione:

Firmare nel riquadro denominato: "Sostegno alle associazioni Sportive dilettantistiche in possesso del riconoscimento ai fini sportivi rilasciato dal CONI a norma di legge" Inserire sotto la tua firma il codice fiscale della JSP: 03273860613 

3 Step Consegna:

Puoi consegnare il Modello 730 compilato e firmato presso il CAF di zona o il tuo commercialista. È possibile presentarlo anche al tuo datore di lavoro, se rientra nell'elenco degli abilitati alla trasmissione del Modello.

Non c’è nessuna imposta in più da pagare! Se non viene espressa alcuna scelta, la quota rimane allo Stato.

Quando?

8 Luglio: Se presenti il modello ordinario al sostituto d'imposta.

23 Luglio: Se utilizzi il modello 730 precompilato inviato per via telematica. Se utilizzi il modello 730 tramite Caf o professionista abilitato.

30 Settembre: Se fai l'invio per via telematica della dichiarazione dei redditi persone fisiche (ex Modello Unico). Un piccolo gesto può fare la differenza…

Cerimonia riconoscimento Scuola Calcio Elite di Terzo Livello 2022 23

 Cerimonia riconoscimento Scuola Calcio Elite di Terzo Livello 
Nel pomeriggio di Mercoledi' 3 Aprile 2024  , Nell'Aula Magna dell'I.S.I.S. "Gaetano Filangieri" a Frattamaggiore, sono stati consegnati i riconoscimenti ufficiali alle Scuole Calcio Élite per la stagione 22/23.
Secondo anno consecutivo per la nostra società.
quest' anno siamo in corsa per il terzo
28 società su 1200 della Regione Campania
Cerimonia, moderata da Catello Comentale, in cui sono intervenuti il Responsabile Regionale Attività di Base Amedeo Caliendo, il Coordinatore SGS FIGC Campania Francesco Cacciapuoti ed il Presidente CR Campania FIGC LND Carmine Zigarelli.

Incontro con i genitori

Imparare a gestire emozioni, parole, comportamenti sugli spalti mentre tuo figlio è in campo, sta giocando, sta vincendo o perdendo una partita, una gara, un'esibizione: per questo motivo noi della JSP abbiamo deciso di aderire al programma Scuola Genitori Sportivi.

La Scuola Genitori Sportivi vuole coinvolgere mamme e papà nel progetto SportEducativo dei club. 

Formare i genitori vuol dire aiutare i ragazzi, salvaguardando il loro benessere e la loro motivazione; aiutare gli allenatori a lavorare più sereni e le società a trasformare mamme e papà da “pericoli numero uno” ad alleati preziosi. 

L' incontro con Alessandro Crisafulli é riservato ai genitori e parenti dei nostri tesserati e si svolgerà, Online venerdì 9 Febbraio alle 20.45

" Il gioco comincia quando varchiamo i cancelli d'ingresso delle strutture sportive " 

#scuolacalciojsp 

#scuolacalcioelite 

Voucher Sportivo 2023 2024

 AVVISO VOUCHER ATTIVITÁ SPORTIVE REGIONE CAMPANIA
Voucher per attività sportive della Regione Campania anche per la s.s. 2023/2024.
Di seguito link x info etc.
 Scadenza domande 11/09/2023 (ore 12) 
La Scuola Calcio JSP rientra nell' elenco delle società ammesse.
Non era un punto di arrivo l' avevamo detto.
Secondo anno consecutivo riconosciuti Scuola Calcio Elite  con la nuova denominazione
Club Giovanile di 3° Livello
Da questa stagione calcistica appena conclusasi, vi é stata una riforma , da parte della FIGC per il sistema di classificazione.
Il Settore Giovabile e Scolastico della FIGC aveva difatti ufficializzato i nuovi criteri di classificazione dei ‘viviai’ delle società impegnate nel calcio giovanile.
É calato il sipario sui tre livelli che erano in vigore, vale a dire “Scuole calcio èlite”, “Scuole calcio riconosciute” e “Centri calcistici di base”. Viene infatti dato avvio alla riforma del sistema di riconoscimento di qualità dei Club Giovanili, in particolare di quelli che svolgono attività in tutte le categorie di settore giovanile che negli anni precedenti hanno seguito il percorso di formazione per giovani calciatori e calciatrici sin dalle categorie di base.
Il principio che sostiene il nuovo sistema è che il club venga valorizzato per l’intero percorso svolto
nell’ambito dell’attività giovanile a partire dall’attività svolta nelle categorie di base per concludersi con le attività di carattere agonistico.
Un sistema che sostiene e valorizza la continuità e la coerenza, tenendo in opportuna considerazione le peculiarità di ciascuna categoria e fascia d’età, dalla categoria Piccoli Amici alla categoria Allievi.
I livelli considerati, dal più alto al più basso, in questo nuovo sistema di classificazione sono quattro:
- Club Giovanili di 4° Livello
Club riconosciuti come Scuole di Calcio Elite negli ultimi 3 anni, coinvolti direttamente nel Programma di Sviluppo Territoriale (Evolution Programme) ed inseriti all’interno di specifiche Aree di Sviluppo Territoriale (AST), Club Professionistici che hanno avviato progetti tecnici di formazione con Società a loro affiliate, previa condivisione del protocollo di attività. I Club, in particolare per il tramite dei propri responsabili tecnici saranno coinvolti nei percorsi territoriali di formazione/informazione di Settore Giovanile e Scolastico (Corsi “Livello E” e Riunioni/Incontri di Aggiornamento).
I Club suddetti devono inoltre avere ottenuto la certificazione prevista dal Programma SGS di “Tutela
Minori” svolto almeno nella stagione precedente.
- Club Giovanili di 3° Livello
Rispondono ai requisiti previsti per le Scuole Calcio Elite
Sono Club che hanno raggiunto i prerequisiti idonei per poter essere formati e successivamente divenire Club di 4° livello, attraverso un periodo biennale di affiancamento da parte della specifica struttura di sviluppo territoriale FIGC SGS, Club certificati attraverso il programma “Tutela Minori”.
- Club Giovanili di 2° Livello
Club in possesso dei requisiti minimi previsti per il riconoscimento di Scuola Calcio e che svolgono attività in tutte le categorie di base con tecnici qualificati dal Settore Tecnico e Dirigenti formati attraverso Corsi “Livello E” SGS per Dirigenti.
- Club Giovanili di 1° Livello
Club che partecipano anche ad una sola categoria dell’attività giovanile (tra Piccoli Amici ed Allievi), che in ogni caso devono avere almeno un tecnico qualificato come Responsabile del Settore Giovanile, e un Tecnico come Responsabile Attività di Base nel caso le squadre fossero più di 2, come previsto dalle attuali norme come requisito obbligatorio
Si continuerà a lavorare con professionalità e si Punterà al 4° Livello

Ultimi Articoli